expr:class='"loading" + data:blog.mobileClass'>
Periodico giornaliero sportivo - Autorizzazione del Tribunale di Forlì - Registrato al n° 3309 della Cancelleria

Editore e Caporedattore: Simone Feroli
Direttore Responsabile: Roberto Feroli

Cerca nel blog

sabato 17 dicembre 2016

CE - Volley, il Club Cesena ospita Reggio Emilia

Volley Club Cesena: L’anno solare del Volley Club Cesena termina domani pomeriggio al Carisport (fischio d’inizio alle 17.30; arbitri Circolo e Vitelli di Bologna; ingresso libero) col match casalingo contro il fanalino di coda Reggio Emilia. Si gioca per il decimo turno del campionato di serie B1 femminile e le cesenati torneranno in campo sabato 7 gennaio a Moie di Maiolati, nell’Anconetano, per sfidare la rivelazione di questo avvio di stagione. Il Volley Club è reduce dal ko di Ravenna al cospetto della capolista. Il match con Reggio Emilia è l’ideale per tornare a macinare punti e per avvicinare l’obiettivo della salvezza. «Il match di sabato scorso in trasferta contro la Teodora — ha commentato la centrale Brunella Grassi — è stato per così dire complicato.
Nel corso della gara, la nostra squadra si è un po' persa, non trovando poi il modo per rientrare in partita. Ci è mancata l'aggressività giusta per cercare di fare il nostro gioco. Abbiamo sentito forse un po’ troppo la partita contro una formazione che, non essendo una diretta concorrente per la salvezza, doveva essere affrontata con maggiore spensieratezza dal punto di vista mentale». La 17enne centrale cesenate ha poi introdotto lo scontro diretto contro Reggio Emilia, formazione che finora ha racimolato 4 punti frutto della sconfitta al tiebreak contro Montale e della vittoria 3-0 contro Firenze: «Adesso — ha aggiunto Brunella Grassi — ci attende l’importantissimo scontro diretto con le emiliane e, l’imperativo, sarà quello di vincere, anche perché vorremmo cancellare in fretta il ko di Ravenna. Sono sicura che, con l’aiuto anche del nostro numeroso e appassionato pubblico, ci riusciremo».



Coach Andrea Simoncelli potrebbe schierare lo starting six visto all’opera a Ravenna, ovvero quello con Bertolotto in regia, Di Fazio opposta; Piolanti e Gardini al centro; Leonardi e Brina schiacciatrici; Fabbri libero.



La classifica (la prima è promossa in A2; seconda, terza e quarta ai playoff; le ultime tre retrocedono in B2): Teodora Ravenna 25; Orvieto 24; Perugia, Olimpia Ravenna 21; San Lazzaro di Savena 20; Montale 15; Castelfranco Sotto 13; Cesena, Moie di Maiolati 10; Bastia 9; Firenze 7; San Giustino 6; Reggio Emilia, Montespertoli 4.

Ufficio Stampa
foto Ufficio Stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Ci riserviamo il diritto di non approvare o di cancellare i commenti che:
contengono linguaggio volgare, attacchi personali di qualsiasi tipo o commenti offensivi rivolti a qualsiasi gruppo etnico, politico o religioso;
contengono spam o link a siti esterni; sono palesemente fuori tema; promuovono attività illegali;
promuovono specifici prodotti, servizi o organizzazioni politiche;
infrangono il diritto d'autore e fanno uso non autorizzato di marchi registrati.