expr:class='"loading" + data:blog.mobileClass'>
Periodico giornaliero sportivo - Autorizzazione del Tribunale di Forlì - Registrato al n° 3309 della Cancelleria

Editore e Caporedattore: Simone Feroli
Direttore Responsabile: Roberto Feroli

Cerca nel blog

venerdì 25 novembre 2016

FO - Ciclismo, Team Unieuro: arrivano Andreev, Mitev e Rusenov

Team Unieuro Wilier Trevigiani: Il Team Unieuro 2017 conterà un'importante presenza bulgara grazie a una partnership stretta con la Federciclo guidata da Todor Kolev che punta a far crescere gli Under 23 più promettenti offrendo loro un calendario internazionale e di qualità. I primi tre nomi provenienti da questo paese emergente nella mappa del ciclismo che la prossima stagione difenderanno i colori bluarancio sono Yordan Andreev (nella foto), nato il 2 novembre 1994 a Sofia, Kristiyan Mitev, che ha visto la luce il 28 settembre 1998 a Nova Zagora. e Vladimir Rusenov (24/05/1995), originario di Troyan.
Il primo, 173 cm per 65 kg, studente di Economia all'Università di Sofia, è un passista veloce che ama viaggiare e fare escursioni in montagna e per il suo futuro sogna di partecipare ai Giochi Olimpici e al Giro d’Italia. «Ho scoperto il ciclismo seguendo il Tour de France 2009 su Eurosport, da allora è la mia passione e desidero scalare le mitiche salite europee. Con la Unieuro spero di divertirmi molto e ottenere dei buoni risultati» racconta Andreev.
Il secondo, 172 cm per 58 kg, studente di Ingegneria, appassionato di pesca, è invece più adatto ai percorsi impegnativi. «Il ciclismo per me è libertà, divertimento e un modo per tenermi in forma. Inoltre è uno stile di vita, ti fa diventare un combattente e avere uno spirito sempre positivo. L'anno prossimo sarà difficile il salto di categoria ma sono fiducioso e pronto ad onorare la maglia che indosserò in ogni singola corsa a cui verrò schierato» aggiunge il compagno Mitev, campione bulgaro dell'inseguimento a squadre su pista nel 2016.
«Corro dal 2004, il mio punto forte è il passo, non a caso nelle categorie giovanili ho vinto svariati titoli nazionali a cronometro. La bicicletta per me rappresenta molto più di uno sport, è una passione che coltivo da quando sono bambino. Nella prossima stagione spero di salire sul podio di qualche gara di categoria 2 UCI, per il mio futuro sogno di essere al via del Giro d’Italia e della Vuelta España» conclude Rusenov, buon passista di 180 cm per 65 kg, studente di Scienze dei Materiali all'Università di Chimica Tecnologia e Metallurgia a Sofia.

Ufficio Stampa
foto Ufficio Stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Ci riserviamo il diritto di non approvare o di cancellare i commenti che:
contengono linguaggio volgare, attacchi personali di qualsiasi tipo o commenti offensivi rivolti a qualsiasi gruppo etnico, politico o religioso;
contengono spam o link a siti esterni; sono palesemente fuori tema; promuovono attività illegali;
promuovono specifici prodotti, servizi o organizzazioni politiche;
infrangono il diritto d'autore e fanno uso non autorizzato di marchi registrati.